Perché il gusto dei piccoli frutti e della frutta a nocciolo dell’Alto Adige è particolarmente intenso?

L’aria di montagna fa bene anche alle piante. A partire da 500 e fino a 1.800 metri di quota molti degli agenti dannosi non riescono a sopravvivere, permettendo ai coltivatori di utilizzare meno mezzi di protezione delle piante. La fresca aria di montagna, inoltre, fa sì che i frutti maturino lentamente e abbiano tutto il tempo necessario per sviluppare al sole tutto il loro aroma. Grazie a una cura scrupolosa, i coltivatori mantengono i propri campi sani e raccolgono i frutti solo quando sono pienamente maturi e deliziosamente dolci.