Menu
chiudi
Mercato del pane
Pane tradizionale e fragrante strudel di mele
Pane Qualità Alto Adige

Qualità da gustare

Pane e strudel di mele dell’Alto Adige

Crosta croccante, mollica morbida e quell’inconfondibile gusto di pane appena sfornato. Ogni giorno i nostri panificatori danno il loro meglio per sfornare le tipiche varietà di pane dell’Alto Adige. E cosa sarebbe l’Alto Adige senza il classico strudel di mele?
Il pane dell’Alto Adige e lo strudel di mele dell’Alto Adige si fregiano del Marchio di Qualità Alto Adige dal 2005. Per meritarlo, i panifici devono rispettare severi criteri di qualità.
Strudel di mele

Quali sono i principali criteri di qualità?

Vuoi diventare fruitore del Marchio di Qualità?
Ecco come fare
apfelstrudel-03

Il pane e lo strudel dell’Alto Adige in cifre

Ca. 50
agricoltori coltivano circa 350 tonnellate di cereali dell’Alto Adige su una superficie di oltre 85 ettari.
Ca. 20
panifici e pasticcerie producono pane e specialità da forno con Marchio di Qualità Alto Adige.
Ca. 15
panifici e pasticcerie producono lo strudel di mele con Marchio di Qualità Alto Adige.
Ca. 85.000
chili di strudel di mele con Marchio di Qualità Alto Adige vengono acquistati annualmente dai consumatori.
26
chilometri sarebbe la lunghezza totale coperta da singoli strudel di mele allineati uno dopo l’altro. È la distanza che separa Bolzano da Merano.
¾
degli strudel di mele dell’Alto Adige vengono preparati con la pasta frolla.
Sta cercando ricette, news ed eventi dedicati al pane e allo strudel di mele dell’Alto Adige?
Qui è al posto giusto!
brot-02

Come viene prodotto il pane dell’Alto Adige?

Le varietà di pane dell’Alto Adige hanno una storia secolare. Anche oggi, il pane con il Marchio di Qualità Alto Adige viene prodotto secondo le antiche ricette e con i tradizionali metodi naturali. Ciascun panificio ha le sue ricette e i suoi piccoli segreti di famiglia.

In base alle linee guida e ai criteri del Marchio di Qualità Alto Adige, nella produzione di pane dell’Alto Adige è possibile utilizzare esclusivamente agenti lievitanti di origine naturale come lievito o pasta madre, ovviamente prodotti dal panificio stesso. Il risultato: un gusto di pane aromatico e intenso e una mollica ricca di gusto. Il pane preparato con il lievito naturale, inoltre, è più digeribile e si conserva più a lungo.

Tra le varietà di pane dell’Alto Adige, particolarmente apprezzata è la “pagnotta venostana”, prodotta tradizionalmente con lievito naturale e speziata con cumino, trigonella (chiamata anche erba gitana) e finocchio. Il 70 per cento dell’impasto è composto da farina di segale, cui si aggiungono quindi farina integrale di frumento e farina di farro. Ancora oggi, l’originale “pagnotta venostana in coppia” viene tradizionalmente preparata con il 100 per cento di farina di segale. Viene quindi gustata a colazione, con burro e marmellata o confettura dell’Alto Adige, oppure a merenda.

apfelstrudel-02

Cosa c’è nello strudel di mele dell’Alto Adige?

Lo strudel di mele con Marchio di Qualità Alto Adige acquista il suo caratteristico gusto grazie a una quantità di aromi e ingredienti naturali: mele, uva sultanina, pinoli, cannella e altre spezie, zucchero, pane grattugiato, noci o mandorle e burro. Tutti gli ingredienti sono naturali e uniti insieme creano uno dei dessert più tipici di questa terra: lo strudel di mele dell’Alto Adige.
Il migliore ingrediente per pane e specialità da forno

Non cereali qualsiasi. Il Regiograno sostiene la catena del valore aggiunto locale, dall’agricoltore al mulino fino al paniettiere e ristoratore i quali, per le ricette tipiche, impiegano la farina di Regiograno. Nei panifici artigianali viene utilizzata per la preparazione di vari tipi di pane tradizionali come il caratteristico Vinschger Paarl, il Breatl, lo Schüttelbrot croccante o quello integrale. Nel momento in cui la percentuale di farina di Regiograno è pari ad almeno il 75% di quella utilizzata, il pane può fregiarsi del Marchio di Qualità Alto Adige.

Il progetto Regiograno

Varietà tipiche di pane e valori nutrizionali per 100 grammi

Il pane dell’Alto Adige viene acquistato da persone che badano sia al gusto che alla ricchezza e genuinità degli elementi nutritivi.
Pane integrale
Pane integrale

contiene circa il

  • 40% di acqua
  • 240 chilocalorie
  • 1-2 grammi di grassi
Pagnotte venostane in coppia
Pagnotta venostana in coppia

contiene circa il

  • 42 grammi di carboidrati
  • 40,9 grammi di acqua
  • 8,7 grammi di proteine
  • 7,3 grammi di fibre
  • 1,1 grammi di grassi
Pagnotte venostane in coppia tagliate
Pane tradizionale della Val Venosta

contiene circa il

  • 40% di acqua
  • 53,5 grammi di carboidrati
  • 1,3 grammi di grassi
  • 7,6 grammi di proteine
  • farina di segale, farina di segale integrale, lievito, sale, finocchietto, fieno greco ceruleo

Dietro al pane e allo strudel dell’Alto Adige ci sono loro

I nostri produttori

Logo Panificio Harrasser
Panificio Harrasser
Pane e strudel di mele
39031 Brunico
Logo Panificio Moser
Panificio Moser
Pane e strudel di mele
39030 Rasun-Anterselva
Logo Plazotta
Panificio Plazotta
Pane e strudel di mele
39057 Appiano
Logo Niki Back
Niki Back GmbH
Pane e strudel di mele
39040 Villandro
Logo Panificio Schuster
Panificio Schuster
Pane e strudel di mele
39024 Malles
Logo Stampfl Pane
Panificio Stampfl
Pane e strudel di mele
39030 Rodengo
Logo Fritz & Felix
Fritz & Felix
Pane e strudel di mele
39040 Barbiano
Logo Panificio Mayr
M.P.M. Mayr
Pane e strudel di mele
39041 Brennero
Logo Panificio Profanter
Profanter Backstube
Pane e strudel di mele
39042 Bressanone
Logo Ultner Brot
Ultner Brot
Pane e strudel di mele
39016 Ultimo
Logo Pasticeria Pupp
Caffé Pasticceria Pupp
Pane e strudel di mele
39042 Bressanone
Logo Pasticceria Klemens
Pasticceria Klemens
Pane e strudel di mele
39042 Bressanone
Logo Panificio Alberti
Panificio Alberti
Pane e strudel di mele
39042 Bressanone