Menu
chiudi
Le specialità di birra del birrificio più a Nord d’Italia
gustahr-alexfilz-4561

gustAhr

In Alto Adige, e più precisamente in Valle Aurina, non distante dal confine con l’Austria, l’acqua sorgiva, con la sua morbidezza e la sua particolare composizione minerale, ha una qualità del tutto speciale. A questo proposito, il mastro birraio Maximilian Rid parla di un eccellente valore aggiunto nella birrificazione.

Nel 2019 l’esperto mastro birraio, che ha svolto il suo apprendistato in un grande birrificio di Monaco, ha cominciato a utilizzare le risorse locali per creare varietà di birra eccezionalmente gustose. È allora che ha visto la luce il birrificio Gustahr. Qui si lavora con metodi di produzione tradizionali come il procedimento di decozione del mosto e la fermentazione aperta. “A seconda della varietà, per maturare e formare il suo profilo organolettico individuale diamo alla birra un lasso di tempo da quattro a sei settimane”, racconta Maximilian Rid.

Ciò che il mastro birraio apprezza del suo lavoro è il fatto che sia sempre vario e diversificato. “La mia giornata va ben oltre il lavoro di mastro birraio. Dato che sono l’unico responsabile dell’attività tecnica del birrificio, in un certo senso sono anche un elettricista, un fabbro e un idraulico, ma anche un addetto al lavoro d’ufficio e alle pulizie, tutto in uno”. Quindi nessuna giornata è mai uguale alle altre.

L’obiettivo del Gustahr è produrre birre pregiate e gustose con il Marchio di Qualità Alto Adige e un’elevata drinkability, capaci di conquistare un ampio numero di persone. Tanto concreta è l’ambizione, tanto creativo è il lavoro quotidiano: “Imparo cose sempre nuove e posso esprimermi in modo creativo producendo un’ampia varietà di birre con gli stessi quattro ingredienti di base”.

Il desiderio più grande al Gustahr è ora quello di poter finalmente lavorare senza restrizioni. L’inizio nel 2019 è stato difficile: in concomitanza con l’avvio dell’azienda, tutta la valle è rimasta senza corrente elettrica a causa delle abbondanti nevicate. In qualche maniera Maximilian Rid è comunque riuscito a mandare avanti l’attività con l’aiuto di un generatore. Il giovane birrificio è riuscito a superare con successo anche la pandemia e ora è pronto per la prossima grande sfida: entrare nel competitivo mercato della birra.


gustAhr
Ahrn, 87
39030 San Giovanni, Valle Aurina