Menu
chiudi
fleisch-header
Carne di provenienza locale
fleisch-it

Qualità da gustare

Carne dell’Alto Adige

Acquistare carne dell’Alto Adige è una decisione consapevole per quanto riguarda il benessere del bestiame e per il gusto. Dal 2010, nel rispetto di severi criteri di allevamento e macellazione, la carne bovina dell’Alto Adige può fregiarsi del Marchio di Qualità Alto Adige. La carne di maiale con Marchio di Qualità Alto Adige è invece presente dal 2014.
kriterien

Quali sono i principali criteri di qualità?

  • gli animali sono nati e cresciuti in Alto Adige e vi vengono anche macellati
  • nutrizione con fieno del maso o mangimi naturali privi di OGM, antibiotici od ormoni
  • allevamento attento al benessere dei capi
  • il trasporto al macello può durare al massimo 4 ore
  • macellazione rapida e a regola d’arte
  • controlli regolari da parte di enti di controllo indipendenti
Vuole diventare fruitore del Marchio di Qualità?
Ecco come >
fleisch-03

La carne dell’Alto Adige in cifre

215
contadini locali producono carne bovina.
2
capi di bestiame è la media annua dei bovini ingrassati da ciascuna azienda.
Almeno 60
giorni all’aria aperta è quanto spetta ai capi di bestiame ogni anno.
100 %
di tracciabilità fino al maso di provenienza è quanto garantisce la carne con Marchio di Qualità Alto Adige.
100 %
di mangimi privi di OGM è il foraggio dato agli animali. Oltre a fieno e cereali, i maiali possono mangiare anche p.es. barbabietole da foraggio e legumi.
Sta cercando ricette, news ed eventi dedicati alla carne dell’Alto Adige?
Qui è al posto giusto! >
fleisch-wie leben tiere

Come vivono gli animali?

Per la carne bovina e suina la regola è: chi vuole portare in tavola un prodotto di qualità deve allevare gli animali a regola d’arte. I prati alpini e le malghe dell’Alto Adige offrono le migliori premesse per farlo. Gli allevamenti sono soprattutto aziende a conduzione familiare e di piccole dimensioni. Sia ai bovini che ai suini deve essere garantito sufficiente movimento all’aria aperta e spazio vitale in stalla. Il loro foraggio è costituito esclusivamente da mangime naturale, privo di OGM e spesso prodotto direttamente nel maso, come per esempio il fieno nutriente e aromatico ricavato dai prati d’alta quota. Il benessere degli animali si riflette nella qualità della carne, tenera, gustosa e nutriente.
2017-fleischlese-helmuth-rier-1

Quali varietà di carne bovina ci sono?

La carne bovina si differenzia innanzitutto per l’età dell’animale. A fregiarsi del Marchio di Qualità Alto Adige sono i seguenti tipi di carne bovina:

  • vitello da latte: meno di 8 mesi
  • vitellone: da 8 a 12 mesi
  • bue, manzo e scottona: fino a 36 mesi

Una panoramica dei tagli di carne

Consistenza e gusto variano a seconda del taglio di carne. Qui potete trovare un pratico elenco dei diversi tagli di carne e dei relativi suggerimenti per il loro utilizzo in cucina:
qz-fleisch-de-02
  1. Collo per macinato, consommé e carne da brodo
  2. Girello di spalla per stufati e bolliti
  3. Sottospalla per stufati e bolliti
  4. Copertina di spalla per spezzatini, zuppe di gulasch e consommé
  5. Brione per spezzatini, stufati e bolliti
  6. Petto per insaccati, carne da brodo e arrosti
  7. Stinco per spezzatini, stufati e bolliti
  8. Roastbeef per arrosti, braciole e entrecôte
  9. Pancia per insaccati e carne da brodo
  10. Scamone (fianchi) per cotolette, costate, arrosti e tartare
  11. Filetto cucinato in pezzo, per bistecche e fonduta
  12. Noce per scaloppine e stufati
  13. Lombata per bolliti e stufati
  14. Fesa per bolliti e stufati
  15. Fiocco di fesa per scaloppine e arrotolati
  16. Girello per bolliti e stufati

Una panoramica dei tagli di carne

Per ottenere il meglio dalla carne di maiale con Marchio di Qualità Alto Adige è consigliabile utilizzare il taglio più adatto alla ricetta che si intende preparare.
qz-schwein-de-03
  1. Coppa per griglia, stufati e bistecche
  2. Nodini, braciole per arrosti
  3. Lardo, lardello per insaporire numerose ricette
  4. Filetto per griglia, arrostito interno o a fette
  5. Lombo, lonza per arrosti
  6. Guanciale, gola per arrosti o stufati
  7. Spalla per arrosti, gulasch, macinato e ragù
  8. Pancetta, costine per griglia (spareribs), speck, lesso, stufati e arrosti
  9. Coscia, prosciutto per speck e prosciutto
  10. Culatello per arrosti, scaloppine e prosciutto
  11. Noce per scaloppine, stufati e fonduta
  12. Stinco, zampa per ossobuco, stinco, allo spiedo